PREVENZIONE DEMENZE

Presso il Laboratorio di Neuropsichiatria è attivo un servizio di prevenzione dell’invecchiamento cerebrale e delle demenze. Il servizio è rivolto a:
- soggetti sani non a rischio di sviluppare demenza che vogliono misurare le proprie performance cognitive e mantenere l’attuale livello di funzionamento.
- soggetti sani con fattori di rischio per lo sviluppo di demenza, che vogliono conoscere lo stato delle proprie capacità cognitive, monitorarne il livello nel tempo e prevenire  l’insorgenza del declino cognitivo.
La presa in carico del partecipante  si caratterizza  per un approccio multidisciplinare che tiene in considerazione tutti gli aspetti che possono aumentare i fattori di rischio ed eventualmente incidere sulla predisposizione a sviluppare una demenza. I partecipanti avranno la possibilità di essere seguiti longitudinalmente con richiami ripetuti a cadenza regolare. In particolare, lo screening prevede:
a) la valutazione di diversi aspetti dello stato fisico del partecipante. A questo scopo verranno svolti:
- esami ematochimici
- valutazione dello stato di nutrizione indiretta (stima degli apporti dietetici e confronto con i livelli di assunzione raccomandati) e diretta (studio delle dimensioni e composizioni corporee, misura dei livelli circolanti di vitamine, minerali e oligoelementi, uso degli indicatori funzionali, test di bilancio tra intake e escrezione)
- risonanza magnetica cerebrale ad alto campo (3 Tesla), per la valutazione degli indici di integrità strutturale, funzionale e metabolica di aree cerebrali coinvolte nelle malattie neurodegenerative
b) una valutazione multidimensionale di un’ampia gamma di dimensioni cognitive e psicologiche attraverso la somministrazione di:
- scale neuropsichiatriche per la valutazione di sintomi che, anche se di ridotta rilevanza clinica, possono  rappresentare un fattore di rischio per lo sviluppo di demenze (ad es., aggressività, irritabilità, ansia, apatia, disturbi dell’umore)
- una batteria di test neuropsicologici per le funzioni cognitive tramite somministrazione di test carta e matita e prove computerizzate di performance, in grado di rilevare variazioni prestazionali anche minime
Successivamente, lo staff del Laboratorio stilerà un programma personalizzato in cui a specifici esercizi cognitivi in grado di stimolare le funzioni a rischio di decadimento, si accompagneranno indicazioni funzionali (nutrizione, metabolismo, stile di vita) fondamentali per ridurre il rischio di insorgenza di demenza.dell’Ambulatorio UVA, saranno erogate in regime di intramoenia.

Staff
dr. Gianfranco Spalletta, responsabile medico psichiatra, dottore di ricerca in Neuropsicologia
dott.ssa Maria Donata Orfei, psicologa, psicoterapeuta, dottore di ricerca in Neuropsicologia
dott. Fabrizio Piras, psicologo, dottore di ricerca in Neuroscienze Cognitive
dott.ssa Federica Piras, logopedista, psicologa, dottore di ricerca in Neuroscienze Cognitive

 

Per informazioni e prenotazioni: info@neuropsichiatrialab.com . Telefonare alla dott.ssa Antonella Quaranta (segreteria) 06.51501173 (dal lunedi al venerdi dalle ore 9.30 alle ore 12.30). Tutte le visite successive saranno programmate e prenotate direttamente dall'equipe clinica come sopra specificato

Visite psichiatriche specialistiche private
- colloquio psichiatrico
- visita neuropsicologica con refertazione
- visita psichiatrica con refertazione